servizi online per hotel e strutture ricettive

logo

turismo internetUna finestra sul mondo: questo è oggi internet per chiunque voglia partire per un viaggio. La rete offre infatti una miriade di spunti non solo nella scelta della destinazione, ma anche nella pianificazione della stessa vacanza, personalizzabile secondo i gusti e nelle esigenze e nei gusti di ciascuno. L’avvento dei new media ha rivoluzionato,di conseguenza, anche le modalità di
approccio che gli operatori del settore turistico adottano per venire incontro al nuovo “consumatore 2.0” ed alla nuova idea di vacanza.

È con i grandi nomi di industrie leader che si vuole valorizzare il settore. La Provincia di Vicenza entra in rete con Torino e Udine.

Alla scoperta dei segreti delle stilografiche Montegrappa o delle componenti delle biciclette Campagnolo. Per non parlare della moda Diesel, della sicurezza e comfort dei prodotti sportivi della Dainese o del gusto delle distillerie Nardini. Vicenza di occasioni così ne ha da vendere.

Recoaro Terme: le fonti regieUna svolta al turismo di Recoaro e delle sue Terme, viene presenta così la rivoluzione della comunicazione turistica per la Conca di Smeraldo, Recoaro Terme – Vicenza.

La Regione Veneto finanzia con quasi 400 mila euro un progetto che ha coinvolto tutti i protagonisti del settore turistico recoarese: dagli albergatori al Comune, passando per la Terme di Recoaro Spa. Non ci sta l’Ascom che si lamenta del fatto che le Fonti crollano a pezzi e si pensa alla pubblicità.

basilica palladiana di vicenzaC’è chi chiede informazioni sui monumenti, chi cerca intrattenimenti e chi pensa di trovarsi a Venezia.

Sono tante e variegate le situazioni che prendono vita all’interno degli uffici Iat della provincia di Vicenza.

Gli operatori, ridotti all’osso per la mancanza di fondi, ogni giorno sono alle prese con le richieste dei turisti, soprattutto dei più sprovveduti che arrivano in città e, senza aver studiato precedentemente l’itinerario, si affidano agli uffici del turismo.

Solo un italiano su cinque quest’anno andrà in vacanza e il 62% per una sola settimana, con un aumento medio della spesa per famiglia di 200 euro.

Lo rileva un’indagine dell’Adoc, secondo cui il budget per il 56% dei vacanzieri è mediamente di 700 euro e le mete più gettonate sono agriturismi e terme.

Secondo l’associazione di consumatori, sarà un’estate nera per il turismo, con viaggi brevi e economici.

hotel_corallo_bibioneParlando di hotel a Bibione, chi ha camminato almeno una volta sulla battigia di Bibione spiaggia non può non averlo notato, è l’hotel Corallo, che si affaccia sulla profonda spiaggia di Bibione, località veneta già promossa piu’ volte per la qualità del mare, della natura e del comfort.

La sua architettura moderna ed originale con la facciata rotonda a piu’ piani rende unico l’hotel a Bibione nel suo genere; la forma, unita alla felicissima posizione direttamente sul mare e la grande esperienza e professionalità dei

ulivoPer questa Pasqua gli operatori turistici sono ottimisti: torna a crescere il turismo pasquale, sia quello verso l’Italia sia quello degli italiani che viaggiano in Italia ed all’estero.

Infatti si prevede una crescita del 13,3% della domanda di turisti verso il Bel Paese, soprattutto dai tour operator statunitensi ed indiani seguiti da quelli giapponesi ed australiani. Il turismo pasquale rimane florido.

downhillIl turismo nella Conca di Smeraldo a Recoaro salta sulla mountain bike.

Il nuovo progetto dell’Amministrazione comunale è di far partire entro l’estate la pista di “downhill” più bella del Veneto, con biciclette utilizzate per scendere lungo i tracciati delle piste da sci.

Le due ruote saranno trasportate su cabinovia e seggiovia. Il primo dei due impianti è fermo per manutenzione, ma si conferma che sarà riattivato entro giugno 2011 con circa 500 mila euro, fondi stanziati dalla Regione e già pronti.